curriculum - Antonio Tulino

Vai ai contenuti
Titoli

Laurea in sociologia con 110/110 e lode, ad indirizzo socio- psico-pedagogico
 Tesi sperimentale: “Modelli e tecnologie informatiche nella scuola dell’obbligo” (Università Federico II Napoli 1989)

Abilitazione all’insegnamento di scienze giuridiche ed economiche (19/A)
 
Abilitazione all’insegnamento di psicologia, pedagogia, sociologia, filosofia ( A56 )
 
Specializzazione biennale polivalente per soggetti portatori di handicaps
riconversione per soggetti non udenti e non vedenti
 
(Provv.agli Studi di Napoli prot. 46725 del 25-06-1985).
 
Docente formatore I.R.S.S.A.E.  
 
(I.R.R.S.A.E. Campania prot. n. 1961/32 del 26-04-1996).


Incarichi :

Incaricato ai sensi dell’ art. 26 VII comma  legge del 23-12-98 n°448, presso il M.I.U.R.
 
(Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca) presso la  Direzione generale per
 
La  formazione e l’aggiornamento del personale della scuola.
                            
 Referente nazionale M.I.U.R. - formazione dei Dirigenti scolastici per “Progettualità per accesso ai finanziamenti europei” .

Referente nazionale del M.I.U.R. - Ufficio primo -, per la formazione dei Dirigenti scolastici per le Regioni: Campania, Basilicata, Puglia e Calabria (2003).

Incarico come docente di educazione psico-motoria sociologia e psicologia dell’educazione nei corsi biennali di specializzazione (SO.GE.S.) (1992/93)- (graduatoria 1992/793 ).

Incarico come Commissario Governativo presso istituti parificati, (nomina Provveditore agli Studi di Napoli).

Collaborazioni:
 
Collaborazione con l’Istituto di Pedagogia (dipartimento delle scienze relazionali dell’università Federico II ) sul progetto “Il computer in classe”(1985).
  
Cultore della disciplina presso la cattedra d’Informatica presso l’I.S.E.F. di Napoli (con la partecipazione alle sessioni di esame) (1997).

Collaborazione presso il M.P.I. (Ministero della Pubblica Istruzione) e la RAI, per l’organizzazione del seminario “Una televisione per la scuola: esperienze innovative e prospettive”.

Cultore della disciplina (ex assistente) presso la cattedra di Psicologia per l’I.S.E.F. di Potenza (con la partecipazione alle sessioni di esame) (1995).
 
 
Commissioni:

Componente del gruppo di lavoro nazionale del M.I.U.R. per la stesura di una linea guida, relativa alla formazione a distanza realizzata con tecnologia e-learning.

Componente del Nucleo Operativo Informatico Regionale con decreto del Sovrintendente Regionale Scolastico.
 
Componente del Nucleo Operativo Informatico Provinciale con decreto del Provveditore agli Studi di Napoli.
 
Componente della commissione del progetto SET Provinciale con nomina del Provveditore agli Studi di Napoli.
            
Componente della Commissione nazionale del Ministero della Pubblica Istruzione “Prelab fase2” (per le nuove tecnologie didattiche multimediali) con decreto del Direttore Generale dell’Istruzione secondaria di 1° grado.
  
Componente della commissione del Provveditorato agli Studi di Napoli per le nuove tecnologie didattiche (282).
  
Componente del Gruppo di  Lavoro per la multimedialità presso la Sovrintendenza Scolastica Provinciale di Caserta con nomina del Provveditore agli Studi di Caserta .

Componente del comitato tecnico della rivista delle scuola “Il nodo”(Potenza).

 
Relatore in seminari Nazionali ed Enti pubblici
 
 
Relatore su “metodologie didattico-pedagogico in funzione delle nuove tecnologie” presso l’Istituto Universitario  “Sour Orsola Benincasa” Napoli.

Relatore su “metodologie didattico-pedagogico in funzione delle nuove tecnologie” presso l’università Roma3.

L’organizzazione del territorio e l’ottimizzazione delle risorse
 La multimedialità nella didattica delle scienze.
 
 L’operatività in rete e il multimediale.
 
Regione Campania “Comunicazione ed Educazione Alimentare”.
  
Organizzatore e relatore del Seminario Ministeriale sul programma di sviluppo delle tecnologie didattiche

Organizzatore e relatore“Convegno–studio “La Scuola e l’imprenditoria per la valorizzazione del territorio e dei prodotti tipici nel settore turistico - ristorativo”
     “ Lucullus Città di Crispano”.

Ideatore e organizzatore di uno stage formativo-orientativo, per gli alunni delle scuola secondaria di primo grado,  nell’ambito del progetto “Ragazzi in commercio”, presso gli Istituti Alberghieri della Basilicata e presso l’Istituto Alberghiero “Borsellino” di Palermo con il protocollo dell ’Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata ed il Comune di Crispano.
Ideatore e presentatore del progetto “Sinergie : territorio-scuola-impresa” presso il Comune di Crispano ; membro della Commissione studio sulla fattibilità del progetto nota del Comune di Crispano.
Organizzatore presso il Comune di Crispano dei convegni:
“Le scuole in rete”
“Sinergie: territorio-scuola-impresa”

 
Relatore in corsi di aggiornamento e formazione con le seguenti tematiche:

Unità didattiche interdisciplinari.
Dal “Diagramma di flusso “ alle “Mappe concettuali”.
Logica.
Programmare per concetti:  il Metaplan.
La didattica con il computer.
Laboratori digitali: Quando e perchè.
La robotica educativa
Il computer nella didattica del bambino con disturbi dell’apprendimentoe dell’attenzione.
Il computer nella didattica curriculare.
Linguaggio e apprendimento
Lo stop motion: creatività e apprendimento
Educazione all’immagine.
Immagine e percezione visiva.
Il computer nelle abilità oculo-manuale.
La produzione multimediale.
Mezzi audiovisivi: Quando l’uso entra nel privato.
Il giornale come strumento educativo nella scuola.
La percezione visiva di fronte all’ambiguità.
Elementi di computer grafica e computer Art
I modelli virtuali nel recupero delle attività motorie assistita dal computer.
La percezione sensoriale nei canali privilegiati.
Modelli di apprendimento in situazioni percettive stimolate.
La simulazione e l’apprendimento.
La sociometria scolastica.
Le dinamiche del gruppo classe ; gruppi spontanei elementari
Modelli multimediali nella didattica.
I canali per comunicare.
Strutture multimediali: Come cominciare.
Il modello modulare, la multimedialità nell’autonomia.
Le nuove tecnologie: Testi, ipertesti, ipermedia.
La scuola entra nella società dell’informazione “ La multimedialità”.
Dall’audiovisivo al multimedia.
Didattica della cartapesta
L’operatività al servizio dell’educazione nella scuola dell’autonomia.
Le scuole in rete.


Aggiornamenti:

“Programmare in HTML: La didattica sul Word Wide Web”  (Università Federico II).
 
“Aggiornamento tecnologico per le scuole in rete” ISVOR Fiat e Provveditorato agli Studi di Napoli .
 
Seminario progetto Copernico (CEDE) .
 
MIUR “La scuola per lo sviluppo Misura 8 Azione 2”.
 
Convegno Nazionale “Progetto Qualità e Sviluppo Locale nelle Regioni Meridionale.
 
Corso di formazione residenziale presso il “Centro polifunzionale” di Castelnuovo di Porto sulle tematiche di Protezione Civile nella scuola.
 
Corso di formazione del presso il “Centro di fotografia Didattica” (istituto Europeo di Design Milano).

 
Nomina di esperto nei sottoprogrammi Europei, nei post diploma e I.R.R.E. con le seguenti tematiche:

Progetto “Valorizzazione della cultura e del territorio” presso l’ I.R.R.E. di Potenza.
 
Cooperative learning e multimedialità per contrastare la dispersione scolastica (I.P.S.S.C.T. “Nobile” Nola.
 
Le reti e il Web (ITIS “Barsanti” Pomigliano D’Arco).
 
La produzione multimediale (ITIS “Righi” Napoli).      
 
L’informatica nella didattica e laboratorio artistico ( “ICircolo Didattico” Afragola).

 
Progetti:
 
“Copernico” referente (commissione Nazionale).
 
“Le scuole in rete” Referente regionale .
 
“Mosaico” referente regionale.

 
Esperto in:
 
Coding
 
Robotica educativa
 
Modelli e tecnologie informatiche.
 
Produzione multimediale.
 
Produzione di pagine Web.
 
Modelli analitici multimediali.
 
Pedagogia strutturata con modelli informatici.
 
Linguaggi informatici e produzioni audiovisive.
 
Produzioni di unità didattiche multimediali.
 
Produzione di video-clip.
 
Produzione di animazione digitale.
 
Linguaggi di programmazione autore.
 
Linguaggi di programmazione ad oggetti.


Pubblicazioni
“ E-Learning” progetto editoriale sulla formazione a distanza collana ASDI.
MIUR Dipartimento per lo sviluppo dell'istruzione AA.VV. "Guida per l'eLearning".
Ideazione e web master del sito Istituzionale della Direzione generale di Basilicata www.istruzione.basilicata.it.
“ Il giornale telematico” pubblicazione elettronica su WEB .
Rubrica quindicinale su “ Il Giornale delle Scuole”  : Quattro passi nel cyberspazio
Articoli sulla rivista di informazione scolastica “il nodo” n° 17,18,19
Produzione di prodotti multimediali:
  “ La mia città” presso la mediateca della Città delle scienze
  “Guida multimediale sull’osservazione e la descrizione” S.M.S. G. Genoino
 
 
Esperienze scolastiche:
 
Funzione obiettivo area 2
 
Incarico come responsabile della 626.
 
Membro della commissione sul progetto dell’autonomia.
 
Responsabile dei laboratori multimediale e telematico.
 
Membro della commissione qualità.
 
Esponente sindacale RSU.

Incarico di Operatore Psico-Pedagogico per 10 anni con i seguenti compiti:
 
   Tutoraggio degli alunni.
 
   Rapporti con le famiglie.
 
   Rapporti con gli enti territoriali.
 
   Rapporti con gli Assistenti sociali.
 
   Rapporto con ASL.

Collaborazione alla elaborazione del Progetto Educativo d’Istituto.
 
Collaborazione alla integrazione di specifici progetti educativi (Ragazzi 2000, prog.Genitori. ecc..) Collaborazione al gruppo H legge 104.
 
Collaborazione per interventi mirati nelle attività dei CdiC.
 
Collaborazione per la ricerca di piani educativi personalizzati.
 
Interventi sulla dispersione scolastica e “ragazzi difficili”.
 
Partecipazione all’osservatorio di area.
 
Iniziative per la promozione della scuola sul territorio.
 
Iniziative di progettazione e formazione per i docenti.

 
Esperienze personali artistiche:
 
Pittura.
 
Scultura moderna.
 
Fotografia.
 
Serigrafia artigianale.
 
Tecnica della cartapesta del 500
 
Grafica pubblicitaria.
 
Inserito come artista nell’enciclopedia d’Arte Moderna “Il Leonardo” vol.2 1974-75
 
Vincitore di alcune mostre di pittura e di fotografia


 
Il presente curriculum aggiornato al 2006 è reso in forma di autodichiarazione, ai sensi della legge n.15/68 e successive modificazioni e integrazioni
 

Torna ai contenuti